Quickribbon $Maidireristorantebassissimoceto$: Ristorante Picchio Rosso

Tutto dipende dal fuoco

Make your own slideshow at Animoto.

sabato 11 agosto 2007

Ristorante Picchio Rosso

Come entrata niente di niente -Il locale e’ ancora bello-La posateria e vecchissima pesante ch sembrano le posate luigi sedicesimo Insomma appena arriviamo ci accolgono con इल mio e la sua donna con il bambino, cerchiamo un seggiolino ma il cameriere ci dice che e’ sprovvisto,la compagna देल मिओ amico esclama :allora lo tiene Lei il bambino???rivolgendosi al cameriere.. Ordiniamo: Antipasto: Zuppa di calamari in cocott ((((D’ESTATE????))))…E POI BOLLENTE…bo’…si vede che siam troppo rustici noi!!!!!!!!!!! Poca accortezza nella presentazione veramente inaspettato Primi Piatti: Fusilli caserecce vongole e zucchine…(sgusciate)…si vede che lo chef li ha dovuti aprire anzi tempo dato che stavano morendo magari…chissa’…. Secondi: Filetto di rombo in timballo di patate: Presentazione : come lo vedete scritto era…ne piu ne meno , nessuna performance nello stile , poco bello.Era buono e fresco il rombo pero’, ma nienete di speciale, cucina trascurata sotto l’aspetto sensazione gastronomica- prendiamo un fritto di scampie calamari: ((((((((((((((((AL PICCHIO ROSSO UN FRITTO DI SCAMPI?????)))))))))))))))))))…..DOVEVAMO PUR MANGIARE TRA L’ALTRO …….BOOOOOO’….CHE DIRE….MAGNAMOSE STO FRITTO….DICO….ma come si puo’ fare una cucina cosi in un ristorante cosi’ bello??????? Dolce : Pere allo zabaione: Immangiabile e stucchevole fino a tossire…non occorreva nessun moscato…..bastava cosi!!!!!!solo con la quantita’ di zuccheri come minimo dovevi passare a tor di quinto….Che banalita’ di cucina- Note negative: Camerieri senza nessuna nozione del ricevere, stappo del vino mentre che ci siam fatti una passeggiata nel locale , una cosa cosi non si commenta, in pratica non abbiamo visto l’apertura del vino..l’abbiamo trovato li’ sul tavolo- Poca accortezza sul servizio e continuamente il cameriere versava il vino fino a che abbiam dovuto dirglielo..che era imbarazzante-Le foto non le posto perche sarebbe come distruggere del tutto questo posto meraviglioso dove feci il direttore e che andava in tutt’altro modo 6 anni fa’ Note positive: Mancavano infatti…niente musica …pianoforte open e stereo con casse-((il pianoforte si chiude)) ..non e’ un negozio un ristorante- Il posto è bello ubicato magnificamente ma troppo maniacale il management di questo sig:altobelli che pensaa tutto tranne che alla Buona Ritorazione .Il conto 180 euro….assolutamente da Restayling totale parte cucina-

5 commenti:

TONY ALTOBELLI ha detto...

SOLO PER RISPETTO DEI CLIENTI DEL PICCHIO ROSSO.

Normalmente il Ristorante Il Picchio Rosso non risponde a certe assurdità ma viene spontaneo pensare alla favola di Fedro " la volpe e l'uva". Il giorno che questo Signore si è presentato al Picchio Rosso come Chef di provata esperienza e dopo avere fatto la prova di 1 settimana non ci è sembrato assolutamente idoneo ad una cucina al livello del Picchio Rosso. Non ha mai diretto il ristorante e per confermare le sue poche oneste parole diciamo di non avere nessuna ricevuta in data 11 agosto 2007 o precedenti che riportino il suo nome nè tantomeno ci risulta di avere venduto i piatti menzionati nella sua recensione poichè quest'ultinmi non hanno mai fatto parte del nostro menù....forse dei suoi si. Le auguriamo tanta fortuna come aiuto cuoco.

Tony Altobelli

GianMaria Le Mura ha detto...

Le rispondo personalmente carissimo Tony Altobelli:
I piatti che mi sono stati detti sono esattamente i suoi e mi hanno portato questa relazione altre persone che sono state da lei trovando la cucina del suo ristorante poco degna rispetto al nome che lei dice di avere-
Poichè io sono stato a lavorare per lei non come Chef ma come Direttore in passato ed avendole detto che cera da sistemare il management e logistica di tutto il suo villaggio che era di cura di una segretaria che sicuramente lei aveva un rapporto relazionale intimo , la quale non era ,Lei ,idonea invece-
Le ricordo che andai in quel tempo , parlo di circa 5 anni fa a Padova, per poterle portare una esperta in logistica gestione foodcost tramite software di loro gestione e fummo invitati a relazionarci con lei per spiegarle come poteva funzionare tutto questo tramite computer perche lei ne era sprovvisto RICORDA!!!!!!!
Bene,
Quella mattina dicevo fummo ascoltati da lei , la sua ritoppina di segretaria , ed un'altro signore che non mi presento e che molto probalmente era un commerciante di zona esperto mA NON COSI EVOLUTO DI IDEE, con il quale credo ha continuato a sviluppare l'idea con costui sicuramente....((Normale beffardia Romana))-
Ci chiese lei anche un:SERVER NASCOSTO PER I CONTI IN NERO DA METTERE NELLA SUA DIRECTORY E DA NASCONDERE ALLA FINANZA...
RICORDA CARO SIG .ALTOBELLI??????
(((((((((((((((HO ANCORA LA TESTIMONE PER QUESTE SUE AFFERMAZIONI E RICHIESTE)))))))))))))
Feci delle richieste di sviluppo lavoro ed immagine ,le quali lei ha richiesto e portai delle soluzioni molto logiche alla ristorazione sua che lei non volle accettare poiche voleva che tutto restasse in mano alla sua amabile segretaria che si appropriò delle mie idee ed insieme avete sviluppato segretamente-
Poichè ho visto nel suo gestire le cose che è una persona incauta nel sviluppare le cose in cosi tanto spazio capii che la sua ignoranza è la sua padronanza nel sostenerla era superiore alla mia professionalità che tutt'ora è rispettata dal panorama della ristorazione che se vuole sono ancora disposto a darle consulenza, ma a colpi di euro rispondero' alla sua richiesta perchè lei non è altro che una persona biffida come ha dimostrato ampiamente in quella settimana-
Venni in fede da Lei lasciando Villa Phanphili hotel DOVE FACEVO LO CHEF EXECUTIVE e per collaborare per il suo progetto ed accettai senza nessun contratto preform...
Risultato:
Trattato a pesci in faccia -
Ma da una persona come lei non c'era da aspettarsi altro -
Adesso lo so chi è , e si ricordi , le Porsche le Ferrari ed i fuori strada non valutano la professionalita' di una persona ma la sua ingordiggia con poco costume e decoro del proprio lavoro-
Spero di averle rinfrescato le idee e nel ricordarle che posso fare molto di piu' si ricordi che con le palle quadrate si nasce -
Admin del Blog: GianMaria Le Mura

Anonimo ha detto...

bhe meno male che non ci sono ancora stato,,..almeno non mi sono rovinato la serata!!
avvolte non è necessario una bella atmosfera ma anche il servizio e sicuramente più di tutto il come si mangia in un locale per dare un giudizio,..
cmq forza cheeffe!!
luigi

GianMaria Le Mura ha detto...

Son Passati 5 anni caro Luigi , tra l'altro ben trovato sul mio Blog caro, ma ricorda che le verità vengono sempre fuori ed io faccio in modo che le zampate se li diano loro sui piedi...
Basta togliere la sete con il loro prosciutto-
Un Abbraccio da GianMaria salutissimi alla tua donna-
Ciao e a domani, ringraziando per le tue risposte-

Anonimo ha detto...

Avvolte penzavo di andarci in cuesto ristornate.
Manomale che lo Chef Le Mura scopre le cose che non v'anno bene nella ristorazione italiana.