Quickribbon $Maidireristorantebassissimoceto$: Benji " L'antitendenza a Piazza Mazzini " "Ex Gastone "

Tutto dipende dal fuoco

Make your own slideshow at Animoto.

lunedì 15 ottobre 2007

Benji " L'antitendenza a Piazza Mazzini " "Ex Gastone "

Salve ........dunque,
L'ex Ristorante Gastone apre con un'immagine diversa informale ma non attuale ,
direi con molta convinzione leggermente controtendenza rispetto alle tendenze del momento.
Ma bello nella sua variegata forma anche se in unico senso di Forma Etnica-
Eccolo di giorno in tutto il suo splendore...
potessi raccontarvi invece che stile rispettoso di imprenditoria detiene nel suo passato, ma è meglio evitare.
Si parte...dunque...
Eccolo da vista più lontana ...il locale è vuoto , e ritengo che per oggi sia il mio obiettivo della serata..
Mi allontano e borbottando dico : Ci vediamo tranquillamente stasera.....


Ore 19.00 ci sediamo a tavola con una certa serenità...





Candela centrale in Etnic Style ...bellissima...
Partiamo a visionare il Menù dei Finger FoodPrendiamo :
Machi sushi con spuma di soia
Tabulet di paella
Tartar di salmone con tzatziki

Composizione bellissima tipica ed hi-tech con accenni etnici nel suo stile , la spuma sifonata è buonissima ma un po grassa , rimane al palato-
La mozzarella in carrozza con il polipo sapeva di cioccolato

La tartare di salmone era eccellente e fresca al sapore specie con l'aggiunta dei peperoni che ne esaltava il sapore del salmone.



Questa carrozza di mare con polipo non l'ho molto gradita...il polipo sapeva di cioccolato ..stranamente...
Ho domandato al cameriere se cera aggiunta di cioccolato ma non mi ha confermato.
Il riso per questo sushi non era certo il migliore ed era poco acetato...mancava il wasabi.
Non c'erano le tradizionali bacchettine Giapponesi che si usano normalmente.
Ottimo invece questo stecco fritto con sesamo che era inondato di salsa piccante.
Sono le 20,00 e ci portano il menu' ristorante ecco il retro menù..
Ecco il fronte menù...
Chef Claudio Tallarico
Dettaglio Grafica
In piccolo veramente bella la composizione dei vari menù in tavola...
Si aprono i segreti del menu'....nella sua completezza...

Secondo foglio
Terzo foglio
Quarto foglio
Questi ultimi due piatti sono quelli che abbiamo scelto
Apparecchiono così con due tovagliette che stranamente sono l'immagine della Home page del mio sito:
Non poteva essere che una cosa bellissima ...e per questo sento odor di Plagio ....
Confit di anatra alle spezie con insalatina di bosco e polvere di pop kornDettaglio confit
Filetto di maialino ai tre pepi, paccheri al tartufo e pomodorini canditiDettaglio paccheri al tartufo...
Che non ho per niente sentito

Dettaglio Maialino in crosta ai tre pepi .
Una sorta di crosta morbidosa e molta salsa agrodolce
Lo Chef o il cuoco con la Cameriera si accorgono delle mie infinite foto e cercano anche loro uno scatto...
Simpatica sta cosa no!!!!!!!!

Poi il solito Indiano con le rose sempre tese e mai profumate...


Carta Vini bellissima-
140 vini regionali +
25 bollicine di buona base commerciale

Scelgo un RAYON
finalmente trovo il BLANC DE MORGEX E DE LA SALLE
il cameriere Aldo Pinciroli ci chiede chi vuole assaggiare per prima tra me e la persona he siede accanto a me

il bicchiere era veramente appropriato ed elegante

Poi vediamo un Gewurztraminer ma lo lasciamo in vetrina...

Dessert:
Babbà alla cachaca con palette di piselli cioccolato bianco e lemon grass
Cheese cake agli agrumi con nuvole di aceto balsamico...
Francamente mi aspettavo delle nuvole (fatte magari con zucchero filato all'aceto sarebbe stato più appropriato), e non della mousse di aceto balsamico


Il dessert si presentava così , il piatto di servizio era bellissimo ma il cheese cake non di fattura manuale era decisamente preconfezionato...si sentiva al palato ...
Molto leggero sembrava si scioglieva in bocca , quando si sa benissimo che il cheese deve , come dire , un po impastare la bocca-



Le arance disidratate non son venute bene ..ma questo è solo un dettaglio da sorvolare.
Il caffè servito così e veramente elegante ...ma le bustine con MOKARABIA DA EVITARE SICURAMENTE.
IL CONTO :
Rapporto qualità prezzo ottimo calcolando che siamo stati seduti 5 ore, ed abbiamo consumato Finger e ristorante-
I miei appunti scritti come potete ben vedere-





Note Rilevanti:

Abbiamo aspettato 25 minuti per i finger quand era tutto pronto e non capisco il percheè????

Direi lunga l'attesa per dei soli finger.

Monoporzioni esotiche ed etnici come immagine del food-

Bello il sito e da visitare-

Benji

Piazza Mazzini 20/21/22

00195 Roma Tel e fax 06 37513361

info@benjiurbancafe.it

http://www.benjiurbancafe.it/benji.html

Note che vanno discusse:

Nel suo completo restilyng è stata fatta una cosa che va a toccare un genere di ristorazione di tendenza e entertainment musicale nel vedere la sala interna finita con un'altro bar che da ad un Music room..

A mio parere giunge un po tutto in ritardo questo serviva ben 5 anni fà..adesso lo vedo letteralmente fuori moda e controtendenza-

Complimenti pero' per il gusto e che dopo sette anni dalla mia apertura Gastone hanno finalmente capito-

Meglio tardi che mai come si suol dire....

alla prox recenzione...dallo Chef GianMaria Le Mura

ricordo link apertura di questo locale nel 2002-http://www.gossipnews.it/news/a_roma_inaugurazione_di_gastone_splendido_locale_di_mondanita_news.html?ID=1024585865

A presto

7 commenti:

massimo sola ha detto...

Non voglio apparire nè lesivo, nè tantomeno scurrile in casa d'altri... ritengo solo che, per poter giudicare il lavoro di "colleghi" ci vogliano i controcoglioni! Se hai deciso di intraprendere questa attività (non capisco a qual proposito, visto che fai il cuoco e mi stai pure simpatico) portala pure avanti con serenità e spensieratezza...
ti chiedo solo una cosa d'ora in avanti cerca di far sparire 'ste cazzo di sigarette dai tavoli dove mangi... su, dai, un po' di professionalità quando si degusta, CRIBBIO!
Nuntela pjààà nehhhh? chi mi conosce non m'insulta al primo intervento...:o)

GianMaria Le Mura ha detto...

Ho scelto di far apparire le sigarette perchè sono in un posto esterno e per far capire che si puo' fumare e anche perche li prediligo..

Anonimo ha detto...

Plagio plagio! Viva lo Chef Executive!
Avvolte ha sempre raggione!

tallaro ha detto...

Ciao Gian Maria,

Sono Claudio Tallarico.
non sono io quello nella foto,(non lavoravo in quel giorno)
Ti ringrazio per la publicità che mi hai fatto.
Vorrei assaggiare il tuo GAUCHO.
Lo fai ancora?
Ciao

GianMaria Le Mura ha detto...

Ciao claudio, cmq sia sei tu lo chef , gli altri sono cuochi no!!!!
Il Gaucho è stato un gran successo per quel locale quando lo aprii.
insieme alla carta che ancora custodisco ed la grande organizzazione vip fatta che ancora ho tutto il programma giornalistico che mi fu dedicato.
Bei tempi quelli 18/giugno/2002 il giorno che fu inaugurato GASTONE.
dal primo giorno ai tre mesi che successivi piu di 15.000 coperti, un successo incredibile.
Aprirono senza nemmeno un frigo .
Devi a me le celle che hai in basso , ma feci un programma da paura per sotto come altro locale, che non fu eseguito o credo era finito il badget.
Quello è un luogo d'oro in mano a persone incompetenti che non sanno sfruttare le tendenze del momento.
Infatti quello che hai adesso lo chiedevo nel 2002 dove era opportuno farlo.
Adesso è un po tardo come stile il locale , cmq fatti valere.
Io partiro' per Londra molto presto.
Un ciao

Anonimo ha detto...

non rispettano chi abita sopra loro,si credono di essere i padroni del quartiere,se vi dico il perche' hanno chiuso gastone e nana' vi spaventate e vedrete che sorpresa che stiamo preparando al padrone walter,che ha messo le mani addosso ad un ragazzo malato agli occhi, e il resto lo leggerete sui giornali.
cmq il locale e' una semplice copertura per altro,e lavorano in nero pure. e il padrone e' lo stesso del bar mazzini.

GianMaria Le Mura ha detto...

SONO PROPRIO CURIOSO. INVIAMI L'ARTICOLO PER PIACERE CHE COSI GLI FINISCE LA FESTA . TE LO POSSO GARANTIRE.